Trucchi e Soluzioni per Windows - nVidia Overclock: è nel driver video
Rogne integrate di Windows

INDICE ARGOMENTI E PROBLEMI TRATTATI
1628: IMPOSSIBILE COMPLETARE L'INSTALLAZIONE BASATA SU SCRIPT
l'installazione del software può bloccarsi a causa di questo errore
CRONOLOGIA, COOKIES E FILE TEMPORANEI INTERNET
come e perché spostare le cartelle che contengono la cache di navigazione
IL BROWSER SALVA IMMAGINI CON ESTENSIONE SBAGLIATA
come ripristinare il formato di salvataggio corretto
AUTORUN E PROGRAMMI CHE SI AVVIANO DA SOLI
all'avvio, Windows carica di tutto, anche cose che non servono
IMPOSSIBILE ELIMINARE UN FILE .AVI
anche se risulta in uso, si può cancellare
OVERCLOCK DELLE SCHEDE VIDEO NVIDIA GEFORCE
è già nel driver, bisogna solo attivarlo
BARRA INFORMAZIONI DEL SERVICE PACK 2
disattivare gli eccessi che bloccano funzioni indispensabili
RUBRICA DI OUTLOOK EXPRESS
il file .wab non si aggiorna automaticamente quando si aggiungono o modificano i dati
AUTOPLAY
utile o invadente? Si può comunque limitare la sua iniziativa
WINDOWS MESSENGER
come rimuoverlo da Windows XP nel modo corretto
DIMENSIONE DELLE FINESTRE
come fare se Windows la dimentica e ripristina la predefinita
HIBERFIL.SYS
quanto è grosso questo file, ma soprattutto serve a qualcosa?


OVERCLOCK DELLE SCHEDE VIDEO NVIDIA GEFORCE
è già nel driver, bisogna solo attivarlo
Mai overclockare è stato così semplice, visto che è realizzabile tramite i menu dei drivers unificati nVidia Forceware o i più vecchi Detonator, senza dover installare niente, nè fare modifiche hardware tramite BIOS o mettere mano fisicamente sulla scheda. Peccato che la pagina Clock Frequencies per intervenire sulle prestazioni del chip grafico non compaia di default fra le voci del pannello di controllo nVidia. Evidentemente non ritengono che l'utente abbia il diritto di controllare a suo piacimento un oggetto che ha pagato fior di soldi.
Per sbloccare i 2 comandi aggiuntivi nei drivers, cioè Core clock frequency e Memory clock frequency, basta aggiungere una voce nel registro di configurazione. Questo si può fare in 2 modi:
manualmente aprendo il RegEdit (se non sai come fare, vai su Start/Esegui e scrivi Regedit) e andando alla chiave
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\NVIDIA Corporation\Global\NVTweak
a questo punto devi creare nell'esistente chiave NVTweak un valore DWORD, chiamalo CoolBits e assegnagli valore esadecimale 3. Se nel pannello di controllo del GeForce non è comparso il nuovo menu, prova a riavviare Windows;
automaticamente scaricando e lanciando questo file di registro (meno di 1 KB) che aggiunge il valore descritto sopra senza dover far niente.
Attenzione: aumentare in modo spropositato la frequenza del core o della memoria rischia di far generare immagini disturbate e, nel tempo, danneggiare irreparabilmente la scheda. I test che ho fatto personalmente, dimostrano che il limite entro cui la scheda non crea immediatamente problemi visivi sono del +25% per il core e + 30% per la memoria. Questi valori scendono se si vuole la garanzia di un buon funzionamento prolungato nel tempo. Per dormire sonni tranquilli, il mio consiglio è di aumentare le frequenze di non più del 15%. Soprattutto ricorda che modificare questi valori significa assumensi la responsabilità di ciò che si sta facendo, perché né io, né la nVidia siamo responsabili di danni o malfunzionamenti generati dal cambiamento dei valori del menu Clock Frequencies!